In data 15.6.2021 il professor Antonio V. Gaddi, Presidente della SIT e il Dr. Pietro Gareri, Coordinatore delle Sezioni Regionali hanno comunicato che “in data 20.03.2021 si è riunito il Comitato dei Direttori della SIT, che ha deliberato all’unanimità la nomina dei componenti del Comitato dei Direttori ed il Comitato Tecnico Scientifico della SIT Regione Lombardia; gli atti sono stati approvati successivamente approvati dalla Assemblea Nazionale”.  

Presidente della Sezione Lombarda e del Comitato Direttivo è la dott.ssa Simonetta Scalvini e il dott. Davide Lauri, il vicepresidente, con gli omologhi arch. Paolo Mancia e dott.ssa Ornella Fouillouze per il Comitato Tecnico Scientifico. 

In tale veste hanno partecipato lo scorso 26 giugno alla Riunione nazionale dei rappresentanti delle Sezioni SIT Regionali e a seguire mercoledì 21 luglio 2021 hanno convocato la prima Riunione dei i membri dei Comitati Direttivo e Tecnico scientifico della Sezione Lombarda SIT che ha permesso un reciproco scambio di conoscenza e di interessi fra i presenti in vista della riunione di tutti i soci lombardi che ha poi avuto luogo il 29 settembre, in vista quindi del congresso nazionale. Tale incontro ha consentito la reciproca conoscenza e l’avvio effettivo della Sezione SIT regionale. 

La Lombardia rappresenta una realtà innovativa in molti ambiti fra cui certamente quelli sanitari e tecnologici con effetti attrattivi sia a livello nazionale sia internazionale. Questo territorio è stato molto colpito dalla pandemia COVID, dimostrando anche alcune fragilità, ma confermando la determinazione da parte dei suoi cittadini ad affrontare anche con il supporto degli strumenti dell’e-health il nuovo difficile contesto.

La telemedicina e la sanità digitale hanno trovato qui esperienze ormai ventennali che hanno anticipato la messa a sistema e che tuttora consentono di affrontare al domicilio alcune patologie croniche. A questa visione iniziale, ha fatto seguito l’evoluzione della normativa regionale in ambito socio-sanitario, normativa tuttora in discussione anche in vista dell’attuazione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e delle sue ricadute a livello regionale.

Da qui la rilevanza e la necessità di una gestione pragmatica e di una visione lungimirante da parte della sezione lombarda della SIT che trarrà certamente linfa dalle figure del presidente e del vicepresidente del Comitato Direttivo che hanno una lunga esperienza di utilizzo innovativo degli strumenti della telemedicina e della sanità digitale rispettivamente in ambito specialistico ed in quello della medicina generale. Tale risultato non potrà però essere raggiunto senza il supporto costante e attivo di tutti i qualificati soci medici e dei membri del CTS.

Qui di seguito si trova una breve presentazione dei membri di CD e CTS, ma l’aspetto più interessante del sito sarà l’arricchimento costante generato dalle notizie di esperienze e soprattutto dalle realizzazioni che vedono coinvolti i soci lombardi che in molti casi rappresentano anche eccellenze a livello nazionale e internazionale.

Come Soci lombardi della SIT restiamo pertanto uniti e reciprocamente informati in questo contesto in rapida trasformazione sia medica sia tecnologica per cercare di far evolvere proposte concrete ed innovative che abbiano una misurabile ricaduta sulla prevenzione diagnosi e cura dei cittadini lombardi e non solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *