Crotone. Siglato protocollo d’intesa tra Asp e Società Italiana di Telemedicina

L’Azienda sanitaria provinciale di Crotone e la Società Italiana di Telemedicina e Sanità elettronica hanno siglato un protocollo di intesa per cui l’Asp pitagorica sarà coadiuvata nelle attività inerenti la Telemedicina dalla SIT, per consulenza scientifica gratuita.

La finalità è quella di far convergere qualità e scientificità nelle azioni messe in campo dall’Asp, una necessità di questi tempi, soprattutto adesso che la pandemia costringe gli anziani e i cronici a non potersi recare presso le strutture sanitarie.

Il protocollo è stato firmato dal direttore generale dell’Asp di Crotone, Francesco Masciari e il direttore sanitario Giuseppe Brisinda, insieme al presidente provinciale della Sit a Crotone Antonino Attinà e il segretario generale e legale rappresentante della Sit nazionale Maurizio Cipolla.

Con la telemedicina sarà possibile contribuire a migliorare la qualità dell’assistenza sanitaria e consentire la fruibilità di cure e consulenza medica a distanza, oltre al costante monitoraggio di parametri vitali, al fine di ridurre il rischio di insorgenza di complicazioni in persone a rischio o affette da patologie croniche. Il Protocollo permette inoltre, di ridistribuire in modo ottimale le risorse umane e tecnologiche tra diversi presidi, consentendo di assicurare la continuità dell’assistenza sul territorio.

Condividi questo articolo sui social

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *